Festival dei diritti

It.a.cà a Ferrara 29 maggio – 31 maggio

drina

Logo IO STO CON IT.A.CA 350x500

IO STO CON IT.A.CA

Canti dal mondo
Tre saranno le realtà canore:
– Coro femminile SonArte di 34 componenti
– Sakina Alazami trio
– Coro dell’Associazione nigeriani di 20 componenti
Calendario di esecuzione: 29 maggio 2017

Escursione culturale
Dal Quadrivio rossettiano alla Porta degli Angeli: luoghi meravigliosi fuori dal tempo.
martedì 30 maggio 2017 ore 17

Escursione culturale (a piedi o con bicicletta a mano) con lo storico Francesco Scafuri e la partecipazione straordinaria del prof. Francesco Ceccarelli (Università di Bologna).
Un viaggio nel tempo, ricco di curiosità e personaggi straordinari, alla scoperta del Quadrivio rossettiano, dell’Addizione Erculea, delle delizie estensi e delle mura nord, in compagnia di due guide d’eccezione, uno storico e un architetto che da anni si dedicano allo studio della città di Ferrara.
Luogo di ritrovo: Corso Ercole I d’Este n. 40 (davanti all’ingresso del Parco Massari).

martedì 30 maggio ore 17.30 Circolo Arci Bolognesi, Piazzetta S. Nicolò 6 – Ferrara.
TUMULTO (Eris Edizioni)
Alice Milani, Silvia Rocchi

Graphic novel realizzato a quattro mani da Silvia Rocchi e Alice Milani. Ecco di seguito il prologo alla storia delle due giovani protagoniste, anni prima che inizino il loro viaggio in moto nei Balcani su cui è incentrato il libro.
Due ragazze, una moto, tanta strada lontano da casa, in un paese dove l’aria ha un peso specifico diverso e ancora puzza di guerra. Un lungo viaggio per arrivare sulla Drina, perché ci sono capitoli della propria vita che vanno chiusi, ma prima devono essere accettati e assimilati.
Due volti che hanno imparato a guardare il mondo negli occhi da sopra un palco, sputando rabbia nervosa, quando l’adolescenza bruciava al ritmo del loro gruppo punk. E poi con meno ingenuità, quando non si perde la propria attitudine anche capendo che il mondo è un po’ più grande e complicato. Tumulto è un viaggio fisico, in un paese dove le persone sanno guardare al futuro, progettare, con una fame di vita e sogni che non si è fatta spegnere dalla guerra. Ed è un viaggio mentale, alla ricerca del giusto equilibro tra chi si è stati e chi si sarà domani, portandosi addosso tutto ciò che si è vissuto, anche se a ricordarlo fa un po’ arrossire. Per essere quello che si vuole e poi entrare nel proprio futuro, saltandoci dentro a testa alta, tenendosi per mano, come si fa con gli amici di sempre, quelli con cui cresci e con cui ti trovi adulto.

29 maggio – 18.00 / 21.00
Tour eco- ed etico-sostenibili. Alla scoperta delle città belle e buone: Il ghetto e il castrum di Ferrara

Tour a piedi con aperitivo etico-sostenibile
A cura di Gaia Aragande, Chiara Nardone
Prendendo spunto dalla politica del “pay as you feel”, la nostra idea di turismo eco- ed etico-sostenibile prevede tour a piedi e/o in bicicletta recensiti tramite strumenti online. In questa occasione partiremo dal ghetto ebraico di Ferrara proponendo un percorso a piedi attraverso il dedalo di vicoli medievali che caratterizza questa zona della città. L’itinerario proseguirà verso il castrum bizantino, primo nucleo abitativo della città di Ferrara. Ci piacerebbe, attraverso questa iniziativa, che ogni turista acquisisse consapevolezza del proprio impatto e del significato dei propri gesti all’interno dell’ecosistema cittadino di Ferrara. Per questo motivo, durante il nostro itinerario daremo la possibilità ai partecipanti di assaggiare i sapori del territorio con un aperitivo preparato dal ristorante 381 Storie da gustare che impiega persone svantaggiate, invalidi fisici o psichici, tossicodipendenti o alcolisti, minori in età lavorativa in situazioni di difficoltà familiare e condannati ammessi alle misure alternative alla detenzione. Al termine dell’aperitivo ci sarà la possibilità di assistere in Piazza della Cattedrale alla tradizionale benedizione dei Palii e Offerta dei Ceri, evento parte della rivisitazione storico-culturale del Palio di Ferrara.
Ferrara Terra e Acqua
381 storie da gustare
Palio di Ferrara


Mostra “Percorsi sostenibili per il diritto alla casa ed al lavoro. Il Ghana”

31 maggio al 15 Giugno – Salone dell’Albo Pretorio, Piazza del Municipio, 2 Ferrara
Inaugurazione della mostra: 31 maggio 2017, ore 18.00 presso il Salone dell’Albo Pretorio, Piazza del Municipio, 2 Ferrara

La mostra ripercorrerà le fasi di realizzazione, da parte dell’associazione LOAD, di due abitazioni in terra battuta nel villaggio di Abetenim (Ghana), indagando le diverse condizioni abitative e metodologie di lavoro sul campo.
L’esposizione cerca di richiamare l’attenzione della comunità locale verso i temi dell’abitare sostenibile e l’accessibilità alla casa nei contesti più sotto-serviti. Attraverso la visione del reportage di cantiere dell’esperienza in Ghana si vuole quindi portare nel territorio i temi dello sviluppo globale delle popolazioni più svantaggiate a partire da un miglioramento diffuso delle condizioni abitative.
La mostra è solo una prima parte del percorso dell’associazione LOAS che intende, grazie ai progetti realizzati, mettere in luce la condizione in cui versano le famiglie in alcune comunità ghanaesi ed l’utilizzo innovativo di tecniche costruttive, economiche e naturali, ampiamente accessibili da diversi stati sociali, per il miglioramento degli edifici degradati e garantendo così il diritto primario all’abitare. Grazie al progetto pilota già realizzato, verrà evidenziato, il tentativo di stimolare e incentivare la nascita di una classe di lavoratori specializzati nelle tecniche in terra che possano sviluppare una propria autonomia economica.