Festival dei diritti

LABORATORI E INCONTRI NELLE SCUOLE

Laboratorio sulle migrazioni : “Il sogno di una comunità da ricostruire: voci e testimonianze dal Darfur-incontro e dialogo con la comunità darfuriana.”
Il laboratorio ha lo scopo di far riflettere i ragazzi sul valore della pace affrontando insieme la tematica delle migrazioni. Durante l’incontro si darà voce alle comunità darfuriana di Milano la cui testimonianza porterà i ragazzi a scoprire il paese da cui arrivano al di là delle immagini e delle notizie che passano attraverso i nostri mezzi di comunicazione e a comprendere le motivazioni che li hanno spinti a venire nel nostro paese fino alla costruzione di una nuova normalità e stabilità nella città in cui ora vivono. Il laboratorio offrirà degli stimoli per riflettere su chi sono i migranti, da dove vengono e perché decidono di partire, sulle conseguenze delle politiche migratorie e sull’impegno che ciascuno di noi può avere nella costruzione della pace a partire dal nostro quartiere, dalle nostre città, dal nostro paese.
Enti e associazioni coinvolte: Comitato promotore. Realizzato da Nexus ER, Nexus Ferrara in collaborazione con Campagna Italiana per il Sudan e Arci Darfur

Laboratorio :“Le donne reggono il mondo”
Visto il successo dell’iniziativa già realizzata nelle ultime due edizioni del Festival, si ripropongono i laboratori di educazione alla cittadinanza e partecipazione civica con Beatrice Costa ed Elena Sisti, curatrici di “Le donne reggono il mondo. Intuizioni femminili per cambiare l’economia” (Altreconomia, 2010).
Il volume, a partire dalla crisi economica che ha investito il mondo occidentale, approfondisce aspetti di genere nella gestione delle risorse, primo fra tutti il valore economico non riconosciuto delle attività tradizionalmente affidate alle donne e l’impatto negativo di tale disconoscimento negli ambiti familiare, sociale, politico, nonché, appunto, economico.
Il laboratorio intende svelare e contrastare gli stereotipi sulle attitudini delle donne a gestire le risorse economiche e la cosa pubblica, che spesso stanno alla radice di disparità e discriminazioni fino alle violenze.

INCONTRI NELLE SCUOLE
I campi di volontariato : quanto impariamo ?
Testimonianze, racconti di viaggio, proiezioni foto e video dei campi di volontariato realizzati da Arci e Nexus all’interno di progetti di cooperazione internazionale co-finanziati dalla Regione Emilia Romagna.
Indicativamente i progetti di riferimento saranno i seguenti :
Mozambico : “Insieme per le donne, insieme nella lotta contro l’HIV – Rafforzamento del ruolo delle donne in Mozambico per contribuire alla lotta contro l’HIV” . Delibera Giunta Regionale del 27 Dicembre 2010 (progetto n.7/2010)
Mozambico : I giovani e le donne protagonisti del contrasto all’HIV e dell’empowerment socio-economico in Zambézia, Mozambico. Delibera della Giunta Regionale del 27 Dicembre 2011 (n. 2175)
Campi profughi Saharawi : “Formazione professionale, attività generatrici di reddito ed integrazione disabili per giovani saharawi” – Delibera Giunta Regionale del 27 Dicembre 2010 (progetto n.6/2010)

La vita dei profughi saharawi : racconti di vita e speranze inattese. Diamo voce ad una minoranza che chiede la propria autodeterminazione
Testimonianze, proiezioni foto e video che verrà realizzato in collaborazione con la Regione Emilia Romagna e tutte le associazioni che aderiscono al tavolo paese saharawi regionale
Enti e associazioni coinvolte: Comitato Promotore, Realizzato da Nexus Ferrara, Oltreconfine in collaborazione con Fronte Polisario.

Video proiezione cd-rom “L’Ottocento. Un secolo fra le donne di Ferrara”
Il cd-rom è stato realizzato da Valentina Vecchiattini nell’ambito del progetto dell’Archivio UDI “Cittadine senza diritti. Le donne ferraresi tra Risorgimento e Unità d’Italia”, promosso in occasione del 150° dell’Unità d’Italia.
Racconta 22 biografie di donne ferraresi che nel XIX secolo hanno svolto un ruolo pubblico a vario titolo (non solo patriote, ma anche educatrici, scrittrici, studiose, commercianti, salonnières).
L’utilizzo di documenti iconografici rende molto più fruibili i contenuti del cd-rom e stimolano ad approfondire la storia dell’Ottocento alla luce dell’operato, spesso sconosciuto, di nostre concittadine per la conquista di nuovi diritti di cittadinanza.
Gli incontri intendono promuovere la conoscenza storica come premessa per favorire le pari opportunità e la piena cittadinanza di genere; educazione a riconoscere la pluralità della presenza pubblica femminile, nel passato e nel presente. L’unità didattica sarà articolata in: introduzione storica, proiezione del video, attività laboratoriale con analisi di documenti.

La Costituzione Italiana e l’universalità dei diritti
Ciclo di incontri rivolti alle scuole sulla riconquista dei diritti in Italia e sulla difesa dei diritti di tutte e tutti nel mondo. Il ciclo di incontri verrà realizzato secondo il seguente modulo :
La riconquista dei diritti in Italia – incontri con i protagonisti della Resistenza. Un incontro della durata di due ore. Sarà fornito alle scuole una copia del testo pubblicato sulle vicende del partigiano o verrà organizzato un incontro preventivo per raccontare ai docenti interessati il filo essenziale della storia affinchè possano preparare le classi. L’incontro sarà preceduto dal racconto della vicenda umana e seguito dalle domande dei ragazzi direttamente rivolte al protagonista.
I diritti calpestati e l’accoglienza – incontri con giovani rifugiati politici. Gli incontri hanno la durata di due ore. Il protagonista racconterà la sua storia di fuga, seguito da un intervento sugli articoli della nostra Costituzione che impediscono che nel nostro Paese accadano le stesse cose.